Provvedimenti di cancellazione per i revisori morosi


Il revisore legale destinatario di un provvedimento di cancellazione potrà richiedere la nuova iscrizione a condizione che provveda al versamento dei contributi dovuti (CNDCEC – Nota 17 giugno 2019, n. 52/2019).

Il revisore cancellato per morosità può reiscriversi al registro della revisione legale una volta versato quanto dovuto, essendo in tal modo rimosse le cause che avevano originato la cancellazione.
A tal fine è necessario presentare una nuova domanda di iscrizione compilando il modulo RL_01.
Non si applica la disciplina riguardante la cancellazione per irregolarità commesse nello svolgimento dell’incarico di revisione legale, né è necessario che trascorrano almeno 6 anni dal provvedimento di cancellazione al fine di ottenere una nuova iscrizione.